Oggi, la tassazione sulle persone fisiche va dal 9% per i redditi che si trovano sotto la soglia dei 10.000 euro, fiino ad un masimo del 35% per i redditi sopra gli 80.000 euro; soglie variabili ogni 2 anni per effetto dell’aumento del costo della vita. Per legge è prevista la detassazione degli utili investiti alle imprese che al momento dell’investimento nel progetto: L’art.75 specifica che i benefici derivanti da utili investimenti non possono superare l’80% del reddito imponibile. A San Marino: - I dividendi corrisposti a persone fisiche sono tassati al 5% - Le royalties corrisposte a soggetti non residenti sono tassate al 20% - Una ritenuta fiscale del 13% è applicata dalle società sugli interessi pagati per finanziamenti concessi da altre società e persone fisiche. Sempre con la legge 166/2013, è stata prevista la detassazione degli utili investiti alle imprese che al momento dell’investimento nel progetto: Hanno 5 dipendenti a tempo indeterminato di cui almeno 3 residenti o cittadini della Repubblica; Investono in innovazione tecnologica, ampliano i loro immobili e incentivano l’occupazione. Tale esclusione è vvenuta a seguito dei notevoli sforzi tra l'Italia e la Repubblica sammarinese, iniziata nel 2013, con la Convenzione contro le Doppie Imposizioni tra Italia e San Marino che, di fatto ha eliminato la doppia imposizione fiscale e i casi di doppia residenza fiscale priviligiando la sede di direzione effettiva e l’abolizione del segreto bancario; in altre parole, la Convenzione ha previsto un accordo di collaborazione economica e finanziaria con l’Italia che ha decretato l’importante uscita di San Marino dalla black list. L’ordinamento tributario di San Marino si articola su imposte dirette e indirette. Negli ultimi anni numerosi centri commerciali di abbigliamento e non solo attirano visitatori dal vicino confine romagnolo per una parentesi di shopping. Prorogati i termini per tasse, imposte e utenze ... Libertas.sm è un sito della Repubblica di San Marino con informazioni di interesse pubblico nei vari settori e giornale on line. Tutti i redditi prodotti da persone giuridiche sono considerati redditi di impresa. Le Tasse. Dopo la riforma dell’Imposta generale sui redditi del 16 Dicembre 2013, i principi fiscali di San Marino sono stati profondamente cambiati, specialmente per le imprese. L’evasione fiscale, come indicato all’art. Tale imposta è dovuta sia dai soggetti residenti che da quelli non residenti per i soli redditi prodotti a San Marino. Pensionati residenti a San Marino che percepiscono la pensione dall’Italia: le tasse in quale Stato si pagano? I campi obbligatori sono contrassegnati *. Da 28.000,01 a 38.000,00 euro: 21%; I vantaggi di aprire una società a San Marino e quindi fare impresa in questo territorio erano molteplici: Redditi d’impresa tassati con aliquota proporzionale del 17%, Imposta monofase: 17% solo sulle importazioni di merci, Riduzione delle tasse sugli utili reinvestiti per progetti di innovazione tecnologica e acquisizione di beni immateriali, Riduzione delle tasse sugli utili reinvestiti in processi tecnologici per il risparmio energetico e riduzione dell’inquinamento, Accordi internazionali di scambio e operatitività, Sostegno e incentivi alle attività di Ricerca e Sviluppo, Sostegno e incentivi alle attività di Innovazione tecnologica, Incentivi e agevolazioni per i giovani e donne imprenditori San Marino. San Marino non applica l’Iva, ma un’imposta monofase sulle importazioni. (+39) 0549.980380 Fax (+39) 0549.944554 Prefisso internazionale: +378 info@agency.sm Iscriviti alla Newsletter comunicazione black list, da parte degli operatori italiani che hanno rapporti commerciali con ditte o società con sede, aventi residenza o domicilio compreso nella lista nera dei paradisi fiscali tra cui quindi anche San Marino. Nel caso si desiderasse aprire una partita Iva quali sono gli adempimenti fiscali da rispettare? Gli effetti del decreto, si sono fatti subito sentire con gravi ripercussioni sul sistema economico e finanziario di San Marino provocando il trasferimento di molte imprese sul territorio italiano, disoccupazione e molti debiti per le casse dello stato sammarinese. Quante tasse si pagno a San Marino per le imprese? La riscossione in via esecutiva di imposte, tasse e altri tributi non riscossi entro i termini ammessi dalla legge spetta al Dipartimento Esattoria della Banca Centrale della Repubblica di San Marino… Clicca qui per saperne di più, Visita San Marino antica terra della libertà. Scopri tutti gli annunci privati e di agenzie e scegli con Immobiliare.it la tua futura casa. Repubblica San Marino perché in crisi. È importante specificare che questa giurisdizione è inserita nella lista dei paesi definiti dall’Italia come Paradisi Fiscali: infatti questo stato è caratterizzato da un sistema fiscale che ben si presta all’investimento offshore. Inoltre, non c’era l’IVA. Il debito va ripagato. Una convenzione questa che ha portato a far uscire definitivamento San Marino dalla black list grazie alla possibilità dello scambio di informazioni per prevenire l’elusione e l’evasione fiscale. La legge 166/2013, infatti, ha abolito il sistema di tassazione proporzionale al 17%. Un altro punto fondamentale contenuto nella Convenzione che tiene conto delle nuove direttive Ocse, è l’abolizione del segreto bancario tra San Marino e l’Italia con il resto dell’Europa, pertanto, le banche non saranno più tenute a a mantenere riservate le informazioni da loro detenute dal momento che queste potranno essere fruite da altri istituti bancari, Guardia di Finanza, agenti fiduciari ecc. Se il reddito imponibile è di 10.000 euro l’aliquota è il 9% Invece voi dite: “Le imposizioni sulle persone fisiche vanno dal 9% per i redditi AL DI SOTTO dei 10.000 euro”. AREA CLIENTI Email: Password: Lunedì, Martedì e Giovedì dalle ore 09,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30; Mercoledi dalle ore 09,00 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30; Venerdì dalle ore 09,00 alle 13,30. Quante tasse si pagano a San Marino per le persone fisiche? Attribuzione del Codice Operatore Economico da parte dell’Ufficio Industria, Artigianato e Commercio. Quanto si paga di tasse a San Marino? ... Residenza a San Marino Il sistema impositivo sanmarinese, prevedeva solo un’imposta monofase che colpiva solo le importazioni di beni, ovvero, si applicava l’imposizione direttamente sul prezzo iniziale delle merci prima dell’importazione dopodiché se i beni venivano esportati utilizzando le stesse merci importate, era prevista la restituzione dell’imposta monofase assolta all’atto dell’importazione. Quante tasse si pagano a San Marino per le persone fisiche? da 50.000,01 euro a 65.000,00 euro aliquota d’imposta del 28%. Finito col record l’ Ips grand Final al Casinò Perla Nova Gorica , al via il countdown per l’ Ipo San Marino in programma dal 3 all’8 gennaio al Best Western Palace con mezzo milione di euro garantiti in palio. Il sistema economico fiscale di San Marino prevede che per aprire una società serva obbligatoriamente la costituzione mediante atto pubblico del notaio, e che debbano avere una delle seguenti forme giuridiche: Per procedere alla costituzione della società, pertanto, il capitale deve essere interamente versato e si devono possedere tutte le autorizzazioni in base all’attività di impresa, ecc. San Marino e l'uscita dalla black list: il Comunicato stampa n. 39/2014 del MEF ha comunicato l’esclusione di San Marino dai paesi black list della lista 4.5.1999. Vi ricordiamo che in Italia è stata confemata la flat tax nella Legge di Bilancio 2020 mentre la riduzione aliquote Irpef 2020 sarà forse dal prossimo anno. ... notizie, infomazioni meteo, webcam e novità su San Marino e la Romagna. Per quanto riguarda il commercio si può distinguere tra quello alimentare, sia al dettaglio che all’ingrosso, e non. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro utilizzo. Per aprire un’attività a San Marino esistono due procedure diverse a seconda della tipologia di impresa che si vuole costituire, ovvero se una ditta individuale, riservata ai soli soggetti sanmarinesi o residenti, o società SRL, di Capitali, ecc. Per comuni mansioni retribuite e documentate, ma svolte da libero professionista senza codice operatore (Vs partita iva per capirci, il limite massimo annuo oltre il quale insiste invece la tassazione , se nn vado errata è €1500,00. Una volta in possesso di tutta la documentazione richiesta si può procedere ad effettuare il seguente iter: Costituzione della società mediante atto pubblico firmato dal notaio. Credo però che questi siano fenomeni marginali a San Marino”. Sicuramente, tra i sistemi più utilizzati, c'è l'utilizzo di una società registrata all'estero, nella sostanza una società di comodo, di una fiduciaria, di una banca complice e simili. Per aprire una ditta individuale a San Marino occorrono circa 30 giorni e per farlo basta seguire il seguente iter: Modello di domanda compilato da presentare all’Ufficio Industria, Artigianato e Commercio con tutta la documentazione richiesta. Il sistema fiscale Sammarinese Il sistema fiscale sammarinese è piuttosto snello e semplice ed è regolamentato dalla legge 166 del 10 dicembre 2013 che ha apportato sostanziali modifiche al sistema. La base imponibile per i redditi di impresa è costituita dall’utile che risult… CONVENZIONE DOPPIE IMPOSIZIONI SAN MARINO – CROAZIA. Chi sceglie di trasferirsi a San Marino si troverà di fronte a 3 possibilità. Vediamo quindi come trasferirsi a San Marino, quali requisiti è necessario possedere e come richiedere la residenza. San Marino e comunicazione black list: Con l'entrata in vigore del decreto incentivi è stato previsto l’obbligo di comunicare all’Agenzia delle Entrate tutte le operazioni commerciali cd. 337 annunci di case in vendita a San Marino da 55.000 euro. La comunicazione black list è stata poi abolita. L'imposta monofase sulle importazioni (in acronimo IMI) detta "monofase", nella Repubblica di San Marino, è un'imposta applicata sul valore delle importazioni di beni e prestazioni di servizi connesse alle importazioni. Versamento della tassa di rilascio della licenza di 110,00 Euro. da 28.000,01 euro a 38.000,00 euro aliquota d’imposta del 21%. Il sistema industriale vede un buon numero di piccole e medie imprese, soprattutto nei settori dell’edilizia, della meccania, della ceramica, della stampa e dell’arredamento. con un’aliquota fissa al 17%. Zero problemi tasse sulle vincite al gioco a San Marino: continuano le registrazioni per la nuova edizione di IPO EuroRounders. L’economia sammarinese è così organizzata (le percentuali indicano il contributo al PIL): La Repubblica di San Marino conta, a fine 2011, 5608 imprese. Perché aprire un’impresa a San Marino? Le imposizioni sulle persone fisiche vanno dal 9% per i redditi al di sotto dei 10.000 euro al masimo del 35% per i redditi superiori agli 80.000 euro, ogni biennio sarà possibile registare incrementi delle percentuali in relazione all’aumento del costo della vita. Prorogati i termini per tasse, imposte e utenze. Dall’Università di San Marino 7 video sullo sviluppo sostenibile per un convegno internazionale sull’Agenda 2030 ONU 25 novembre 2020 - Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne Bando per due docenti all’Università di San Marino, interessati i corsi di … Ufficio Informazioni Turistiche tel. Aprire un’impresa a San Marino, una società o una ditta individuale ha molti vantaggi sia dal punto di vista della sua posizione geografica, burocrazia snella ma sopratutto perché San Marino gode di una fiscalità privilegiata, molte agevolazioni per l’innovazione tecnologica e investimenti sicuri. Aprire conto corrente a San Marino intestato alla società. L’art.75 specifica che i benefici derivanti da utili investimenti non possono superare l’80% del reddito imponibile. Il decreto che porta all'esclusione di San Marino dalla lista dei paesi black list è stato firmato dal Ministro Saccomanni. Atto costitutivo da consegnare al Tribunale che ha il compito di iscrivere la nuova impresa al Registro delle Società e rilasciare la relativa autorizzazione. L’artigianato si concentra sulla lavorazione del ferro, del legno, delle ceramiche e delle stoffe per realizzare raffinati pizzi e ricami. da 38.000,01 euro a 50.000,00 euro aliquota d’imposta del 25%. 108). COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA. Nel centro storico di San Marino sono molte le botteghe dove è possibile acquistare oregiati manufatti artigianali realizzati secondo le tecniche della tradizione. A partire quindi dalla sua entrata in vigore, la Repubblica di San Marino non fa più parte dell'elenco paesi a fiscalità privilegiata. Si ricorderà Gabriele Gatti, per 30 anni fu l’uomo forte della Dc sammarinese. Uno dei problemi maggiori di chi cerca un modo per evadere le tasse, più o meno legale, è quello di nascondere il più possibile i propri averi e le varie proprietà di cui si è in possesso, in modo da non insospettire l'Agenzia delle Entrate e tutti i sistemi che lo Stato ha messo in azione per scoprire i furbetti del fisco, e da questo punto di vista San … San Marino (/ ˌ s æ n m ə ˈ r iː n oʊ / , Italian: [sam maˈriːno]), officially the Republic of San Marino (Italian: Repubblica di San Marino; Romagnol: Ripóbblica d' San Marein), also known as the Most Serene Republic of San Marino (Italian: Serenissima Repubblica di San Marino), is a microstate in Southern Europe completely enclosed by Italy. Versare il capitale sociale: Il capitale sociale necessario a costituire la Società deve essere versato entro 60 giorni dalla iscrizione della stessa nel Registro delle Società, tenuto presso la Cancelleria del Tribunale, per almeno la metà del suo valore complessivo, determinato dalla legge in: SRL: capitale minimo versato 25.500,00 euro e SPA: capitale minimo versato 77.000,00 euro. Inoltre, la parte contributiva per l'imprese varia dal tipo di forma giuridica dell'impresa, per esempio le ditte individuali  per la sicurezza sociale pagano un'aliquota dal 2 al 4% sul reddito netto d'impresa, in base alla categoria di attività, le ditte artiginali per gli assegni familiari pagano il 5,60% sul reddito, ed è prevista inoltre una aliquota tra l'11 ed il 22% sul reddito. La legge 166/2013 non prevede più il mantenimento di un sistema di tassazione proporzionale al 17%. L'esclusione di San Marino dall'elenco approvato nel 1999, è stato deciso a seguito della sottoscrizione da parte dei due paesi della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica di San Marino per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le frodi fiscali e l'approvazione di interventi di interscambio delle informazioni fiscali e tributarie a livello internazionale. Il calcolatore è stato aggiornato con le ultime normative della Legge di Bilancio 2018 entrata in vigore il 1° Gennaio 2018. Come riporta Il Fatto quotidiano, i problemi della Repubblica di San Marino vengono da lontano.Minimo, da Tangentopoli, che è arrivata pure qui. Aumenteranno le tasse? Prima della sottoscrizione della Convenzione, il sistema fiscale sanmarinese, ha previsto una tassazione a fiscalità privilegiata redditi di impresa a San Marino tanto da essere inserito nel 1999 nell’elenco paesi black list. Il settore agricolo offre una buona varietà di prodotti e sebbene non rivesta un ruolo di primaria importanza è degno di nota soprattutto per le sue produzioni tipiche e biologiche. Non pagano l'imposta speciale: lavoratori autonomi, imprese per i primi 6 anni di attività, le imprese in liquidazione o che hanno sospeso l’attività, chi è soggetto alla tassa sull’autorizzazione a svolgere attività riservate, gli enti, fondazioni o associazioni non a scopo di lucro e tutti coloro che sono esenti dal presentare la dichiarazione dei redditi per motivi legali oltre a cooperative e consorzi. La legge 166/2013 dimostra attenzione alle imposte fiscali sui consumi. El … L'autore ha 92 risposte e 126.887 visualizzazioni della risposta. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. — Secondo la convenzione bilaterale tra San Marino e Italia, non è chiaro in qual Buonasera, Vorrei sapere se anche a San Marino esiste il limite annuo di 5.000€ oltre il quale si è obbligati ad aprire la partita Iva. Perché prima i vantaggi erano tanti a partire dalle tasse sui redditi di impresa pari al 17%, pochissimo se si pensa che per esempio per aprire un’impresa in Irlanda la tassazione è del 12,5%. Per i redditi fino a 10.000,00 euro aliquota d’imposta del 9%; Redditi tra 10.000,01 euro e 18.000,00 euro: 13%: Redditi tra 18.000,01 e 28.000,00 euro: 17%. “Non partiamo con l'obiettivo di crescere le aliquote fiscali – chiarisce Gatti - perché l'aumento delle tasse in momenti di crisi rischia di produrre effetti contrari. Hoy San Marino participa en los acuerdos de intercambio de información tributaria previstos en la OCDE y ha dejado de ser un paraíso fiscal. A questo tipo di imposizione si aggiungeva poi un’imposta sui servizi prestati a privati sammarinesi. L’imposta generale sul reddito (IGR), introdotta nel 1984 e riformata con la legge 166 del 2013, colpisce sia le persone fisiche, sia quelle giuridiche. Per i redditi fino a 10.000,00 euro aliquota d’imposta del 9%; Redditi tra 10.000,01 euro e 18.000,00 euro: 13%: Redditi tra 18.000,01 e 28.000,00 euro: 17%. È così piccolo che molte persone lo considerano una città in Italia. I contribuenti lavoratori autonomi devono versare ogni anno una tassa speciale sul reddito, raddoppiabile nel caso in cui i ricavi dell’attività nell'anno precedente siano maggiori a 300mila euro: 2.000,00 euro per le imprese costituite in forma giuridica; 1.000,00 euro per lavoratori autonomi, imprese indivuduali e società di persone; 500,00 euro per le imprese individuali e società di persone in contabilità semplificata. Delibera n.1 del 13 agosto 2020 - Aggiornamento dell’Elenco Paesi ai sensi del Decreto – Legge 11 agosto 2020 n. 134 - Disposizioni in materia di ingresso nella Repubblica di San Marino relative alle misure sanitarie legate al COVID – 19 Calcolatore delle tasse totali (San Marino + Italia) Per avviare il calcolo, inserite nello spazio l’utile che prevedete di realizzare con la società. fino a 10.000,00 euro aliquota d’imposta del 9%, da 10.000,01 euro a 18.000,00 euro aliquota d’imposta del 13%, da 18.000,01 euro a 28.000,00 euro aliquota d’imposta del 17%, da 28.000,01 euro a 38.000,00 euro aliquota d’imposta del 21%, da 38.000,01 euro a 50.000,00 euro aliquota d’imposta del 25%, da 50.000,01 euro a 65.000,00 euro aliquota d’imposta del 28%, da 65.000,01 euro a 80.000,00 euro aliquota d’imposta del 31%, oltre a 80.000,00 euro aliquota d’imposta del 35%, abbiano almeno 5 dipendenti assunti con contratto a tempo indeterminato di cui un minimo di tre residenti o cittadini della Repubblica, si apprestano all’avanzamento tecnologico, all’ampliamento immobiliarie e ad incentivare l’occupazione, 2.000,00 euro per le imprese costituite in forma giuridica ed enti assimilato, 1.000,00 euro per lavoratori autonomi, imprese indivuduali e società di persone, 500,00 euro per le imprese individuali e società di persone in contabilità semplificata. La riforma dell’Imposta generale sui redditi promulgata il 16 Dicembre 2013 ha mutato i principi fiscali di supporto alle imprese che rappresentavano una caratteristica dell’economia di San Marino. San Marino. L’accertamento dei redditi assoggettati all’imposta generale e le sanzioni amministrative sono a carico dell’Ufficio Tributario (disposizioni relative l’attività di controllo all’art. San Marino. La tassazione delle società è molto semplice nella Repubblica di San Marino, infatti, le imprese pagano la cosiddetta I.g.r.p. Studio a San Marino: costo della vita, elenco delle università e tasse scolastiche October 8, 2020 By Noble Akujobi 1 Commenti San Marino è uno dei i paesi più piccoli del mondo . L'imposta indiretta in vigore nella Repubblica di San Marino è la "monofase", cioè un imposta che colpisce una volta sola il valore dei servizi e dei beni importati ed è del 17%. aliquota che varia dall’11% al 22% sul reddito netto d’impresa, in relazione al tipo di attività per la Quota previdenziale. A San Marino, invece, per adempiere ai 18 pagamenti previsti, occorrono in media solo 52ore all’anno, con un carico complessivo del 36,2%, al di sotto sia della media globale che di quella europea. san marino design workshop lt - tasse L’importo complessivo delle tasse universitarie per l’anno accademico 2014-15 è di 2.800,00 euro, ripartito in tre rate: Imposta ridotta del 50% (8,5%) per i primi sei anni di attività per le imprese di nuova costituzione. La CSU chiede che venga chiarito questo aspetto delle convenzioni bilaterali tra San Marino e Italia. Infatti, l'imposta sul valore aggiunto, come citato dal Programma Economico San Marino è stata introdotta nella Repubblica di San Marino come strumento impositivo più efficiente e trasparente nell’ambito dei tributi indiretti. Le società invece pagano tra il 4 ed il 5% del monte salari per la sicurezza sociale, cassa integrazione tra l'1,5 ed il 4,5% del monte salari, per il fondo inattività una media del 2%, per gli assegni familiari dal 2,3 al 2,8% ed una quota previdenziale che va fino al 19,7% del monte salari, di cui il 3,6% è a carico del lavoratore. Vediamo quindi come aprire un'impresa a San Marino 2020. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Trasferirsi a San Marino,cose da sapere : La legge che regola gli affari esteri, politici e di immigrazione è la n. 95 del 4 Settembre 1997. Saluti. Con consecuencias económicas desastrosas. comunicazione black list da parte degli operatori italiani che hanno rapporti commerciali con ditte o società con sede, residenza o domicilio in Paesi ricompresi nella lista nera dei paradisi fiscali tra cui quindi San Marino. 53 della Legge n.168/2009), gli enti, fondazioni o associazioni non a scopo di lucro e tutti coloro che sono esenti dal presentare la dichiarazione dei redditi per motivi legali oltre a cooperative e consorzi. da 18.000,01 euro a 28.000,00 euro aliquota d’imposta del 17%. Notizie da: Rimini | San Marino. San Marino La Repubblica di San Marino è uno dei più piccoli stati europei ed è considerato a tutti gli effetti territorio doganale UE. Tassazione delle persone fisiche Per maggiori informazioni visita www.cc.sm. Aprire una impresa 2020 a San Marino, società ditta individuale non ha più tanti vantaggi tassazione reddito 17% paese escluso dall'elenco paesi black list. Una ditta individuale, società paga un’imposta sui redditi di impresa pari al 17% oltre alle seguenti aliquote: aliquota che varia dal 2% al 4% sul reddito netto d’impresa, in relazione al tipo di attività per la Sicurezza Sociale, fatta eccezione delle imprese individuali nel settore industriale, aliquota del 5,60% sul reddito netto d’impresa, per gli Assegni Familiari solo per le imprese individuali del settore artigianale. (+378) 0549 882914. You may use these HTML tags and attributes: Questo sito utilizza cookie di profilazione propri o di terze parti. Aprire un’impresa a San Marino: quali vantaggi c'erano prima del 2013? Prima del 2013, aprire un’attività di impresa a San Marino portava a innumerevoli vantaggi per qualsiasi società che intendava trasferire o far impresa in questa piccola ma grande Repubblica, e non era neanche difficile. In base però alla Convenzione approvata s è aperto un nuovo scenario per San Marino e per l’Italia, infatti, grazie all’accordo c'è stata la modifica contro le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le frodi fiscali. Strada di Paderna, 2 47895 Domagnano - Repubblica di San Marino Tel. Istanza di rilascio del Nulla Osta al Congresso di Stato per le società diverse da quelle previste dal regime ordinario. Le ditte individuali rispetto ai professionisti con reddito da lavoro autonomo, possono richiedere la forfetizzazione dell’imponibile per ogni anno successivo a quello in corso, inoltre, in sede di dichiarazione dei redditi, possono scegliere se applicare al proprio reddito da lavoro d’impresa l’aliquota proporzionale del 17%. Grazie. 146 viene sanzionata penalmente Fino al periodo d’imposta 2017 i contribuenti che esercitano autonomamente devono versare annualmente una tassa speciale sul reddito che raddoppia dalle indicazioni nel caso in cui i ricavi dell’attività ordinaria relativi al precedente periodo d’imposta siano superiori ai 300.000,00 euro: Sono esenti dall’imposta speciale i lavoratori autonomi e le imprese per i primi sei anni di attività, le imprese in liquidazione o che hanno sospeso l’attività, chi è soggetto alla tassa sull’autorizzazione a svolgere attività riservate (art. Dal 2010 infatti è stato previsto l’obbligo di comunicazione all’Agenzia delle Entrate, di tutte le operazioni commerciali cd. Consegna all’Ufficio Industria, Artigianato e Commercio, entro sei mesi dalla data di rilascio della licenza, di ulteriore documentazione relativa all’abitabilità ed eventuale autorizzazioni sanitarie. da 10.000,01 euro a 18.000,00 euro aliquota d’imposta del 13%.